Questo sito utilizza cookie per gestire, personalizzare e ottimizzare la Vostra esperienza di navigazione del sito, rispettando la privacy dei dati personali e secondo le norme vigenti. Proseguendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni Vi invitiamo a consultare la pagina relativa all’informativa.

 
04 405 Pres valv antic rVALVOLA ANTICONDENSA
La valvola d'innalzamento della temperatura, più comunemente conosciuta con il nome di valvola anticondensa, altro non è che una valvola miscelatrice con controllo termostatico che ottimizza il collegamento del generatore di calore, alimentato a legna, pellet o cippato, all'accumulatore o al sistema di riscaldamento, regolando automaticamente la temperatura di ritorno dell'acqua al generatore, temperatura che viene preimpostata con dei termostati da scegliere in base alle proprie esigenze.
Le biomasse utilizzate nella combustione contengono una percentuale d’umidità variabile in base alla loro tipologia (legna, pellet, cippato, ecc …) e alla stagionatura.
Nella prima fase del processo termochimico di trasformazione (essicazione del combustibile) il vapore acqueo che si libera, all’interno della camera di combustione, si localizza sulle superfici più fredde del generatore e sulle pareti interne della canna fumaria portando la temperatura dei fumi al punto di rugiada causandone la condensazione.
Il vapore acqueo condensandosi si unisce alla fuliggine, presente sulle pareti del generatore, e a quella parte di elementi chimici incombusti, contenuti nei fumi, generando delle incrostazioni e dei composti catramosi che aderiscono saldamente alle pareti interne del generatore. Tali depositi sono la causa di alcuni seri problemi, i principali sono:
  • riduzione significativa dello scambio termico delle pareti
  • rischio di corrosione delle strutture metalliche
  • rischio d’incendio, dovuto alla loro alta infiammabilità

Il montaggio di una valvola o un gruppo anticondensa mantiene il generatore di calore a una temperatura sempre al di sopra del punto di rugiada, qualunque sia la condizione d'utilizzo, prevenendo il deposito di condensa del vapore acqueo sulle strutture interne del generatore e sulle pareti della canna fumaria, migliorandone così l’efficienza della combustione, aumentandone la durata e riducendone le emissioni inquinanti.

CARATTERISTICHE TECNICHE

La valvola è costruita in ottone stampato con finitura in ottone giallo ed è fornita con gli attacchi a bocchettone. I sensori di regolazione della temperatura sono intercambiabili ed è possibile sostituirli anche con l'impianto in pressione. Le principali caratteristiche sono:

  • Potenza massima gestibile per il modello da 1" > 32 kW (con ∆t 20 K) e portata massima di 1400 l/h
  • Potenza massima gestibile per il modello da 1"¼ > 65kW (con ∆t 20 K) e portata massima di 2800 l/h
  • Pressione massima di esercizio: 10 bar
  • Temperatura massima: 100°C
  • Temperature di taratura disponibili: 45°C, 55°C, 60°C e 72°C
  • Tenuta: stagna tra le porte A-AB; trafilamento 3% del Kvs tra le porte B-AB
  • Valore Kvs A-AB: 3,5. Valore Kvs B-AB: 2,3
  • Agevole manutenzione o sostituzione del sensore per il cambio della taratura senza la necessità di rimuovere la valvola dall’impianto.